martedì 9 gennaio 2018

IL 12 GENNAIO A CANNETO INCONTRO-BILANCIO DI FINE LEGISLATURA


Un bilancio della legislatura che sta volgendo al termine per mettere in luce, a diversi livelli, successi ed aspetti da migliorare in vista del prossimo appuntamento elettorale.

E’ questo lo scopo dell’incontro promosso dal Circolo del Partito Democratico di Canneto Sull’Oglio per venerdì 12 gennaio alle 21 nella Sala Civica di piazza Gramsci a Canneto.

Ne parleranno alcuni protagonisti che hanno vissuto le fasi di questa legislatura all’interno del Parlamento o come referenti della Federazione locale:
-       On. Marco Carra (Camera dei Deputati)
-       Antonella Forattini (Segretaria Provinciale PD)

-       On. Luciano Pizzetti (Senato, Sottosegretario del Governo Gentiloni).

giovedì 4 gennaio 2018

PREOCCUPAZIONE PER IL POT DI BOZZOLO



La Sezione del Partito Democratico di Bozzolo esprime forte preoccupazione per la situazione che si va delineando riguardo al Presidio Ospedaliero Multifunzionale:

“Apprendiamo dalla stampa locale che sia nel presidio di Viadana che in quello di Asola saranno introdotte importanti novità. - dichiara la segretaria del circolo Cinzia Nolli - La Lungodegenza di Viadana è stata trasformata in “Degenza di continuità”. In buona sostanza l'Azienda Carlo Poma dà il via al primo P.O.T. in gestione diretta e con le relative attività correlate. Per quanto riguarda il presidio di Asola, invece, è iniziato un inter-scambio di professionisti con gli ospedali di Pieve di Coriano, di Mantova e di Asola al fine di migliorare le prestazioni chirurgiche. Inoltre, è stato attivato il nuovo spazio dedicato all’allattamento, introdotto un nuovo ecografo e altro”. 

“Lontano da ogni spirito campanilistico – prosegue la Nolli - vogliamo precisare che ogni miglioramento nel servizio sanitario offerto ai cittadini rappresenta una buona notizia. Tuttavia, non possiamo non notare che il presidio di Bozzolo è stato dimenticato, eccetto dell’introduzione a novembre di un nuovo esoscheletro per le gravi patologie neurologiche, frutto di un finanziamento pubblico-privato. Ci chiediamo, allora, come mai il P.O.T. di Bozzolo, che avrebbe dovuto essere il primo a partire, sia ancora allo stallo, nonostante il finanziamento di 1.874.000 euro annunciato dall’assessore regionale Gallera nel maggio 2017 ed erogato da mesi”. 

“Nonostante la Regione abbia dichiarato di puntare molto sul progetto di Bozzolo, continuano ad arrivare segnali preoccupanti, come la notizia della prossima chiusura della radiologia (che avrebbe dovuto supportare la diagnostica del nuovo P.O.T. da 20 posti letto), o come il fatto che il nuovo apparecchio per misurare la densità ossea M.O.C(promesso un anno fa per compensare iltrasferimento del mammografo) non sia ancora arrivato”.

Non crediamo possano esserci presidi sanitari di serie A e di serie B, così come non possono esserci cittadini di serie A e di serie B. Risulta, quindi, incomprensibile come il presidio di Viadana, di cui non si era mai parlato, sia stato già concretizzato nella sostanza, mentre quello di Bozzolo, per cui esistono progetto e finanziamenti, sia ancora fermo. Chiediamo che vengano date al più presto risposte ai cittadini. Non possiamo consentire che la riforma sanitaria lombarda si trasformi in un esempio di diseguaglianza e inefficienza per gli abitanti del nostro territorio”. 

Alla preoccupazione dei democratici di Bozzolo si aggiunge la solidarietà della Segreteria Provinciale del Partito Democratico: “Questa situazione dimostra quanto sia stata fallimentare la Riforma Maroni - afferma la Segretaria Provinciale Antonella Forattini – una riforma di sole promesse mai mantenute”. 



GIORGIO GORI TORNA IN PROVINCIA DI MANTOVA. MERCOLEDI' 10 GENNAIO SERATA A VOLTA MANTOVANA

Giorgio Gori torna in provincia di Mantova la prossima settimana con due nuove tappe del suo tour elettorale

Il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni regionali sarà lunedì 8 gennaio a Bozzolo, per poi spostarsi nella stessa giornata nel comune cremonese di Casalmaggiore, un’area comunque di grande interesse anche per il Mantovano soprattutto per le relative problematiche di viabilità e infrastrutture.

Mercoledì 10 gennaio, invece, Gori dedicherà la giornata all’Alto Mantovano con un tour tra cinque comuni (Monzambano, Asola, Castiglione, Goito e Volta Mantovana) per terminare con la serata pubblica a Volta Mantovana.

Dopo una prima visita nel Basso Mantovano nei primissimi giorni dopo l’ufficializzazione della sua candidatura – spiega la Segretaria Provinciale del Partito Democratico Antonella Forattini - Giorgio Gori torna nella nostra provincia dimostrando, ancora una volta, grande attenzione al nostro territorio in tutte le sue parti, anche alle zone periferiche spesso ingiustamente sottovalutate dall’amministrazione Maroni. L’obiettivo di questa campagna a diretto contatto con i territori è, infatti, toccare con mano peculiarità, eccellenze da valorizzare e problemi da risolvere in ogni parte della Lombardia”.

PROGRAMMA

LUNEDI’ 8 GENNAIO: GORI A BOZZOLO E CASALMAGGIORE


Ore 15.30 Bozzolo - visita alla tomba di Don Primo Mazzolari al cimitero di Bozzolo e, a seguire, visita alla Fondazione Mazzolari
Ore 16.20 Sopralluogo al ponte di Casalmaggiore e incontro con i comitati dei cittadini per parlare delle problematiche di viabilità e infrastrutture relative al ponte, alla tangenziale e alle linee ferroviarie.
Ore 17.10 Stazione di Casalmaggiore e incontro con comitati.
Ore 17.50 Consorzio Casalasco del Pomodoro Pomì: incontro con dirigenza e lavoratori.
Ore 19.05 Visita alla Fondazione Busi di Casalmaggiore e incontro con i volontari della Croce Rossa.
Ore 21.00 INCONTRO PUBBLICO all’Auditorium S. Croce. di Casalmaggiore (via Azzo Porzio, 5).







MERCOLEDI’ 10 GENNAIO: GORI NELL’ALTO MANTOVANO E SERATA A VOLTA MANTOVANA
Ore 14.30 Castellaro Lagusello - incontro con viticoltori ed operatori turistici dei Colli Morenici del Garda.  
Ore 16.45 Incontro al municipio di Asola con il Sindaco Raffaele Favalli ed il Presidente del Comitato per lo sviluppo delle attività dell’ospedale di Asola. Segue visita al cantiere dell’Ospedale.
Ore 18.15 Visita all’azienda Freddi Dolciaria Spa di Castiglione delle Stiviere (via Giuseppe Mazzini, 64).
Ore 19.30 Incontro a Goito con gli imprenditori della zona.
Ore 21.00 INCONTRO PUBBLICO a Volta Mantovana, Salone delle Scuderie di Palazzo Gonzaga (via B. Paola Montaldi 15).




venerdì 22 dicembre 2017

CONSULTAZIONI PER LA SELEZIONE DEI CANDIDATI. IL CALENDARIO PROVVISORIO



COMUNICAZIONE DELLA SEGRETARIA PROVINCIALE PD ANTONELLA FORATTINI DEL 5/12/2017

Oggetto: consultazione circoli in vista delle prossime scadenze elettorali

Carissime/i,
con la presente vi informo che l
Assemblea provinciale di lunedì 27 novembre, ha stabilito

il percorso di consultazione dei territori in vista delle prossime scadenze elettorali (elezioni politiche e regionali), concordato con la segreteria regionale e che dunque verrà seguito in tutte le Federazioni lombarde, come modalità di scelta delle candidature.
La Segreteria provinciale, riunitasi per definire le modalità di svolgimento delle consultazioni, prendendo atto del dibattito
scaturito nel corso dell’assemblea, ha stabilito quanto segue :
- le consultazioni sono aperte a tutti gli iscritti;
- indicativamente tra
l’15 dicembre e il 10 gennaio verranno organizzati incontri sul territorio con l’obiettivo di raccogliere proposte di potenziali candidature territoriali, per comporre una rosa ampia e rappresentativa che poi verrà valutata dalla Segreteria Provinciale e, dopo un passaggio in Assemblea, inviata ai livelli competenti a chiudere le liste che sono, rispettivamente, il Regionale per le elezioni regionali e il Nazionale per quelle politiche;
- i referenti delle diverse zone sotto riportate, hanno il compito di convocare le assemblee di zona attenendosi alle date sopraindicate;
- qualora un circolo fosse impossibilitato a partecipare, per una qualsiasi ragione, con i propri iscritti agli appuntamenti di zona, può consultare i suoi iscritti nella sede del circolo tenendo conto che le eventuali proposte andranno poi formulate nelle assemblee di zona attraverso propri rappresentanti.
In proposito bene chiarire alcune indicazioni che sono emerse :

come evidente, non potrà esserci alcuna garanzia che i nomi raccolti troveranno spazio nelle liste;
le priorità non dipenderanno dal numero di segnalazioni che ciascuna persona riceverà nel corso degli incontri;
al di là dei nomi che verranno raccolti nei territori, ci sarà da tenere conto degli uscenti che, in quanto ricandidabili, faranno parte della rosa di nomi da valutare;
le liste che dovranno essere composte riguardano le elezioni regionali (per le quali prevista la possibilità di esprimere preferenze), i collegi uninominali di Camera e Senato e le liste plurinominali bloccate (senza preferenze) per la Camera e per il Senato.
Ovviamente essendo le consultazioni riservate agli iscritti, è indispensabile per chi non avesse ancora provveduto, consegnare le tessere in federazione entro e non oltre
giovedì 14 dicembre.
Mantova, 5 dicembre 2017
-Ai Segretari dei Circoli PD

Le zone individuate sono :
1) Mantova (Circoli 1,2,3,4,5); Ref.Pasetti/Gazzoni/Mori
2) Circoli a Sud di Mantova ( Circoli Roncoferraro, San Benedetto Po, Bagnolo, Virgilio, Borgoforte, Curtatone). Ref. Beatrice Benaglia
3) Circoli a Nord di Mantova (Circoli San Giorgio, Bigarello, Villimpenta, Castelbelforte, Marmirolo, Porto Mantovano, Roverbella, Rodigo,Rivalta). Ref. Daniele Trevenzoli
4)Basso Mantovano ( Circoli di Suzzara, Motteggiana, Pegognaga, Gonzaga, Moglia)
Ref. Massimiliano Artoni
5)Destra Secchia (Circoli Ostiglia/Revere, Pieve di Coriano, Poggio Rusco,Quingentole, Quistello,San Giovanni/San Giacomo,Schivenoglia,Est Mantovano, Serravalle/Sustinente, Villa Poma). Ref. Fausto Roncatti
6) Oglio Po (Circoli Marcaria-Gazzuolo, Bozzolo, Dosolo, Rivarolo, Sabbioneta, Viadana San Martino dell’Argine, Castellucchio); Ref. Paolo Longhini
7) Asolano (Circoli Asola, Casalmoro, Acquanegra, Canneto, Casalromano, Castel Goffredo, Ceresara, Mariana, Piubega). Ref. Carlo Cattaneo
8) Alto Mantovano (Circoli Castigliane/Solferino, Goito, Guidizzolo, Medole, Monzanbano/Volta/Cavriana/Ponti) Ref. Andrea Castelletti

Attendiamo nei prossimi giorni che i referenti delle diverse zone ci indichino data, ora e luogo delle consultazioni.

Buon lavoro a tutti noi.
Segretaria Provinciale Antonella Forattini 



CALENDARIO DELLE CONSULTAZIONI SUL TERRITORIO:


  • Mantova: domenica 17 dicembre.
  • Circoli a Nord di Mantova: mercoledì 27 dicembre, ore 20.30 presso Centro Pertini di San Giorgio.
  • Destra Secchia: mercoledì 3 gennaio, ore 21 presso il circolo Arci di Ostiglia.
  • Alto Mantovano: domenica 7 gennaio, ore 10 presso Sala Civica di Solferino, via Cavriana n. 7.
  • Asolano: domenica 7 gennaio, ore 10 presso la sede PD di Asola.
  • Basso Mantovano: lunedì 8 gennaio, ore 20.30 presso Sala Civica di Suzzara.
  • Oglio Po: martedì 9 gennaio, ore 20.30 presso la sala civica di Campitello.
  • Circoli a Sud di Mantova: martedì 9 gennaio, ore 21 presso sala polivalente di Borgo Virgilio, in via Tazio Nuvolari (zona palazzetto dello sport).

giovedì 14 dicembre 2017

PAROLE DI GENERAZIONE



Sabato 16 dicembre, ore 17
Arci Tom, p.za Tom Benetollo n. 1 - Mantova

Parole di GenerAzione


Sarà un’occasione per dare la parola alle nuove generazioni e chiamare i giovani a incontrarsi, confrontarsi e sentirsi coinvolti in un progetto di cambiamento condiviso, quella che si terrà sabato 16 dicembre alle 17 all’Arci Tom, in piazza Tom Benetollo n. 1 a Mantova.

“Parole di GenerAzione. Piedi nell’oggi, testa al domani – Una generazione di mantovani tra presente e futuro” è, infatti, il titolo dell’iniziativa organizzata dalla Federazione Provinciale del Partito Democratico, insieme alle organizzazioni giovanili Giovani Democratici, FutureDem e aperta a tutte le associazioni giovanili del territorio.

Dopo un’introduzione sull’iniziativa, inserita in un progetto nazionale che il PD sta dedicando specificamente ai giovani, saranno creati tre tavoli di discussione dedicati rispettivamente a “Lavoro”, “Esprimere sé stessi” e “Studio, università, Erasmus”. Si parlerà, poi, dell’impegno delle nuove generazioni nell’associazionismo e nel volontariato.

L’invito a partecipare è aperto a tutti i giovani da 17 a 30 anni, vicini e non al Partito Democratico.

L’obiettivo dell’evento, infatti, creare dialogo, scambiarsi idee ed esperienze, ascoltare testimonianze, cogliere stimoli e spunti, creare partecipazione.


Per maggiori informazioni: 
349/2861975 
349/0844601